I MASTER A SEXY CITY

I Master sono figure molto importanti all'interno del GDR, da loro dipende la creazione del gioco vero e proprio e la creazione di ambientazione.

I requisiti affinché si possa essere presi in considerazione per svolgere tale attività sono:

  1. L’IMPARZIALITA’
  2. La DISPONIBILITA’
  3. La COERENZA
  4. La PREPARAZIONE

E' prevista una struttura composta da MODERATORI MASTER che sono persone di fiducia dell'Admin che controllerà che tutto proceda correttamente, che si incaricherà di leggere i rapporti e di eseguire le eventuali espulsioni dei Master



  • Raccomandazioni generali

  • Regole per i Master del Fato (master ufficiali).

  • Regole per i Master

  • SPECIAL EVENTS

  • PREMI PER I MASTER


  • Raccomandazioni generali

    Ecco una serie di elementari regole e consigli utili, da non dimenticare quando si interpreta il fato:

    In Generale (per tutti i Master).

    Fate uso di buon italiano (sintassi, punteggiatura, grammatica), rileggere la frase scritta prima di inviarla assicurandosi anche di aver inserito codice corretto (§). In particolare:

    • virgolette: per comodità adottiamo tutti le "" che sono più comode da raggiungere;
    • lettera maiuscola ad inizio di frase (sempre) e punto alla fine della frase (sempre);
    • mettere sempre il soggetto nelle frasi;
    • i "..." (puntini di sospensione) si usano solo all`interno di dialogo dei png, mai in frasi descrittive.

    Seguite direttive di logica e coerenza. In particolare bisogna:

    • in caso di sovraffollamento di chat, dare esiti concisi dichiarando sempre nome del feritore, nome del ferito, posizione e gravità della ferita;
    • evitare emoticons o faccine da chat (e moderare i pg che le usano);
    • evitare abbreviazioni che in italiano sono scorrette (come cmq, xkè, k al posto di ch e così via);
    • essere il più descrittivi possibile in caso di ambientazione, per far capire esattamente dove i giocatori si trovano;
    • mai rispondere ai sussurri della gente che vuole sapere chi sta conducendo il gioco;
    • seguire una sorta di coerenza di traccia: capo, coda, filo logico-narrativo, scopo ultimo (fittizio o meno);
    • tenere sempre conto delle condizioni climatiche facendole pesare nella dovuta maniera sui giocatori, specie se le giocate si svolgono all’aperto;
    • far rispettare i turni (esempio: Pinco, Palla, Ciccio, Stringa Fato. E così andando avanti. Se si aggiunge altra gente che entra, ridare i turni). Questa regola non va seguita pedissequamente soprattutto nel caso di quest di pura ambientazione (feste, ecc.) nelle quali è sufficiente che i personaggi giocanti rispettino i turni escluvisamente con coloro i quali stanno interagendo.
    • far rispettare i Tag di localizzazione del pg.

    Essere Master significa far giocare, quindi:

    • evitare di usare questo potere per scopo personale;
    • evitare di far giocare propri png con altri png ma interagire con i pg;
    • variare il tipo di persone con cui si gioca, mai fossilizzarsi sugli stessi pg;
    • premurarsi di assecondare il gioco dei presenti adattando la nostra idea alle loro scelte;
    • usare sempre equità e logica ( e questo vale anche con i png).
    • dare prova di essere persone adulte e responsabili, evitando di eccedere nella descrizione di azioni violente e di esibirsi in Quest sconce e di cattivo gusto. Per quanto il GdR sia a sfondo erotico questo non significa che si debba sconfinare nella pornografia o nell’oscenità.

    Così come ai Player non è permesso di discutere gli esiti del Master, allo stesso modo ai Master non è consentito mettere in discussione i richiami fatti dai Moderatori rispetto all’inosservanza del Regolamento o eventuali sanzioni conseguenti alla violazione delle regole che contiene.

    Così come ai Player è richiesto di avvisare il Master se intendono unirsi al gioco, se in una locazione un Master sta proponendo una Quest (sia esso un Master F o un Master C) un collega che sopraggiunga potrà intervenire con azioni master o PNG solo dopo averlo concordato.

    ^


    Regole per i Master Fati(Master Ufficiali)

    1. Il Master Fati è colui o colei che coordina il gioco, crea ambientazione e trae le conclusioni. Ha il potere di aggiungere o togliere punti esperienza.

    I suoi compiti principali sono:

    • far DIVERTIRE (evitando quindi di essere eccessivamente puntivi con chi è meno bravo),
    • CREARE situazioni di GIOCO,
    • far interagire i Player,
    • qualora individuasse Player poco esperti, AIUTARE chi segue la Quest che si sta svolgendo.

    2. Il Master, anche se ha una propria appartenenza ad una Classe, deve essere al di sopra delle parti.

    3. Il Master non è un Personaggio e non potrà scrivere in bacheca pubblica o messaggi di posta. Posterà i resoconti delle Quest in Bacheca Master. Saranno i Moderatori Master eventualmente a scrivere in caso di necessità in teca pubblica.

    4. Il Master ha il diritto e il dovere di sospendere il gioco nel caso in cui non sia in grado di proseguire serenamente il gioco o, eventualmente, passare la mano ad un collega.

    5. Il Master Ufficiale garantisce almeno una quest in un mese, un free role alla settimana e deve supervisionare sempre le quest di ambientazione in chat pubblica dei Master che gli sono stati assegnati,. Chi non adempie a questi obblighi, se non per giustificati motivi preventivamente comunicati ai moderatori, verrà rimosso dall’incarico. Nel caso siano organizzati Special Event tutti i Master devono garantire il loro supporto affinché la quest possa essere terminata nel minor tempo possibile, alternandosi, nel bisogno, con i colleghi. Sarà cura dei moderatori, in questo caso, fornire i log progressivi della quest in modo che chiunque possa continuare in qualsiasi momento.

    6. Il Master potrà essere riesaminato in qualsiasi momento e le decisioni dei Moderatori Master non sono contestabili.

    7. E' vietato l'uso di PNG per punire o premiare qualunque PG in modo predeterminato.

    8. Sono vietate polemiche con i PG durante lo svolgimento della quest. Il Master ignorerà tali polemiche eventualmente denunciando ai Moderatori Master quanto accade o è accaduto.

    9. Nel caso di assenza dei Moderatori Master il Master è tenuto a fare uno screen del problema e procedendo successivamente alla denuncia, senza intervenire in chat in altri modi (gli screen si fanno premendo il tasto Stamp o PRNTSCRN (RSist), ed incollando su un programma, generalmente Paint e salvando il File in formato JPG).

    10. I Master possono creare eventi brevi o ambientazione al solo scopo di fare GDR, ovvero, senza cimentarsi in una vera e propria quest, possono intervenire in una situazione di gioco creatasi tra player al solo scopo di animarla e far divertire i partecipanti.

    11. Durante la Quest SOLO i Master Ufficiali possono chiedere di tirare i dadi e SOLO i Master Ufficiali possono INSINDACABILMENTE interpretare l'esito del tiro. I Personaggi giocanti devono in ogni caso dichiarare l’abilità all’interno dell’azione ( non si terrà nessun conto di abilità dichiarate DOPO la richiesta di lancio dei dadi) e sarà ignorato l’esito in un lancio NON richiesto. In caso di giocate auto-organizzate dai player senza la presenza di un master i giocatori possono lanciare i dadi a loro discrezione, affinché sia la sorte a decidere l’esito delle loro azioni. L’USO DEI DADI NON E’ OBBLIGATORIO PER IL MASTER, MA SOLO DISCREZIONALE. ALLO STESSO MODO NON è OBBLIGATORIO L’UTILIZZO DELLE REGOLE DADI DEI D&D.
    Qualsiasi regola il Master decida di applicare per l’interpretazione del tiro è però obbligato a esplicitarla ai giocatori. In questo senso diventa obbligatoria la coerenza da parte del Master per evitare di dare interpretazioni diverse in situazioni analoghe.

    12. Il Master deve prendere in considerazione qualsiasi tipo di abilità dichiarata dal player, purché prevista dal sistema di gioco.

    13. Il Master chiamato per interventi dell’ultimo minuto – e che sta giocando il suo pg – è tenuto a terminare la propria giocata (controllando prima che il proprio intervento sia necessario per chi lo richiede) ed andare a dare supporto. Non può intervenire in off, con la stringa, dicendo che stava già giocando altrove e che è contrariato perché deve portare supporto. Non è né carino per chi lo ha chiamato, né elegante per il Master stesso.

    14. Il Master non deve MAI dare qualcosa per scontato: se qualcuno vi contatta ad esempio per far ferire/punire/rapire un altro personaggio, il risultato finale sarà stabilito solo e soltanto da come la giocata è stata svolta.

    Assegnazione dei punti esperienza:

    In Quest
    • a seconda dell’interagire di un Player, del suo gioco, della sua attenzione i punti da assegnare variano da un 0.5 ad un massimo di 2.
    • Se invece durante la Quest notiamo Player Niubbi o Player con difficoltà a seguire, oltre ad aiutarli , o tramite sussurro, o tramite voce Master, non sono concessi PX punitivi.
    • Chi invece nonostante non sia nuovo dei GDR , oppure nuovo , ma contravvenga ad ogni regola, si inviano avvisi e si cerca di riportarlo alla ragione. Se non ne si ottiene ragione i provvedimenti da mettere in atto sono due:
      1. Si avvisa un Moderatore del comportamento scorretto e si procederà al richiamo o all’arresto del PG a seconda della gravità.
      2. Si procede a assegnare un punteggio che varia fra -0.5 ad un massimo di –5, questo ovviamente sarà modificabile dal Moderatore.
    Free Roling

    E’ buona regola anche premiare il gioco di Coloro che pur non partecipando alle Quest, poiché o non si trovano a far parte delle stesse o per incompatibilità di orari, comunque si impegnano a giocare. Per loro il Punteggio sarà di un minimo di 0.5 ad un massimo di 1. Chi assegna i Free Role è tenuto a fare il giro di tutte le chat pubbliche dove si sta giocando in modo da garantire imparizialità.

    Quest di ambientazione proposte dai master
    Ad ogni master ufficiale sono affidati alcuni master nominati dai clan che possono proporre quest di ambientazione in chat pubblica. Al master ufficiale spetterà il compito di leggere la quest e validare in bacheca esperienza il punteggio proposto dal master.

    Consigli

    Una volta iniziata una quest sarebbe buona norma:
    • Proporre immagini di dimensioni limitate ( 200x200 o, al massimo 300X300 pixel) ;
    • invitare i presenti a non scrivere TROPPO, specie se si è in tanti (non serve una descrizione troppo particolareggiata di sé, piuttosto servono frasi concise che dicano tutto quello che è necessario che il Master sappia);
    • invitare i presenti a prepararsi per tempo la frase che manderanno e ad arricchirla mano a mano che si susseguono le azioni degli altri PG giocanti, prima che possano inviarla al loro turno;
    • invitare i presenti ad aspettare il verdetto del Master;
    • invitare i presenti a rispettare i turni (qualora non si sia preferito evitare la turnazione a causa della natura della quest proposta).

    ^


    Regole per i Master (capiclan e loro delegati)

    I Master (proposti dai clan) sono i Capo Clan (o PG da loro scelti tra gli appartenenti al Clan) che hanno il compito di descrivere le situazioni ma non di fare accadere qualcosa che necessita dell'intervento di un Master Ufficiale, ovvero eventi che abbiano conseguenze limitanti per il gioco di un personaggio o di un altro clan .

    I master creano gioco in modo da favorire l’interazione fra i player. Hanno il potere di proporre punti esperienza e di attribuire punti esperienza corporativi. Se un membro del Clan si comporta scorrettamente, il master può rivolgersi a un Moderatore, per far togliere punti esperienza. .

    I Master possono proporre quest di ambientazione in qualsiasi chat della land.

    I Master hanno l'obbligo di proporre ogni settimana:

    - una quest all'interno della chat della corporazione di appartenenza. Per questo tipo di quest la supervisione dei Master è affidata a Guy e Joline

    - una quest in qualsiasi chat di land. Alla fine della quest il master farà resoconto nella bacheca apposita PROPONENDO l'attribuzione di punti esperienza ai personaggi che hanno partecipato. I punti saranno validati da un Master Ufficiale.

    Il Master premia valutando il gioco e l'interagire del Player (i punteggi variano da un minimo di 0.5 ad un massimo di 2). Si raccomanda però di non essere troppo larghi di manica coi punteggi.

    Se un Player di Clan ha bisogno di essere aiutato a ruolare, è compito del Master spiegargli come si fa.

    E' il CapoClan che decide a chi assegnare il Masterato (due per Clan)

    E' fatto assoluto divieto di intervenire con PNG in locazioni in cui sia un corso una Quest, a meno che ciò non sia stato PREVENTIVAMENTE concordato con il master ufficiale che dirige la quest.

     

    ^


    SPECIAL EVENTS

    Gli special events sono quest che coinvolgono diversi clan e che necessitano, nelle fasi dell’organizzazione, del contributo sia dei capiclan coinvolti che sei gestori e dei moderatori. La sede nella quale vengono discusse e preparate è “Bacheca Capiclan”.

    Ogni gruppo di gioco può inviare al massimo 5 pg a discrezione del capo clan. Una volta che la quest sia iniziata in caso di assenza dei player (fino a un massimo di due) questi possono essere sostituiti con azioni del Master C di clan. Qualora il numero scendesse a tre assenti il gruppo di gioco viene escluso ( Partita a tavolino)

    I CapiClan inviano i pg giocanti secondo metodi completamente casuali (lancio dadi) in modo da evitare qualsiasi polemica rispetto alla partecipazione dei membri del Clan alla quest.

    Sarà cura del master che segue ogni sessione di gioco salvarla in modo da poter fornire ai colleghi i log necessari alla prosecuzione della stessa, in caso più master dovessero avvicendarsi per consentire una conclusione in tempi brevi.

    ^


    PREMI PER I MASTER

    Oltre ad essere premiati per le quest svolte i master vengono premiati anche con

    1. 1000 dollari land al raggiungimento di 5 quest in chat pubblica
    2. Assegnazione di un abilità da 15 punti al raggiungimento di 10 quest in chat pubblica
    3. Assegnazione di un'abilità da 20 punti al raggiungimento di 12 quest in chat pubblica
    4. 10.000 dollari land al raggiungimento di 15 quest in chat pubblica
    5. Assegnazione di un oggetto personalizzato(unico) al raggiungimento di 20 quest in chat pubblica
    6. Assegnazione di una classe personalizzata(unica) al raggiungimento di 40 quest in chat pubblica
    7. Assegnazione di una chat privata(per sei mesi) al raggiungimento di 60 quest in chat pubblica